World Water Day 2021

riduciamo gli sprechi scegliendo la qualità e la sicurezza di RENOLIT ALKORPLAN

Il 22 marzo di ogni anno si celebra il World Water Day 2021 la Giornata Mondiale dell’Acqua un evento mondiale atto a sensibilizzare la popolazione sull’importanza di questa risorsa naturale e ad un utilizzo responsabile e sostenibile.

Ad oggi sono circa 785 milioni le persone che non dispongono di una fonte di acqua potabile e ben 2 miliardi coloro che non hanno accesso ai servizi igienici di base. Dati sconcertanti che ci mettono in allerta e devono farci riflettere sull’importanza e la grandezza del tema. Stiamo andando incontro ad una crisi? La campagna del World Water Day 2021 è stata pensata per incoraggiarci a contribuire con le nostre esperienze sul valore dell’acqua. Citiamo quindi lo slogan della campagna dal sito ufficiale https://www.worldwaterday.org/learn:

“L’acqua significa cose diverse per ognuno di noi. Cosa significa l’acqua per te?

Anche noi di RENOLIT ALKORPLAN vogliamo partecipare alla campagna, a nostro modo, perché l’acqua è al centro di ogni nostro progetto, è la nostra passione e vogliamo valorizzarla e preservarla. L’acqua per noi è tutto e con questo articolo desideriamo darvi qualche informazione su come utilizzarla al meglio nelle vostre piscine.

Lo spreco d’acqua nelle vostre piscine

è fondamentale per una corretta gestione dell’acqua e per evitare gli sprechi, tenere sotto controllo le risorse idriche, come le vostre piscine. Troppo spesso si sente parlare di impianti idrici malfunzionanti, vecchi e obsoleti, con rivestimenti in piastrelle rotti, tubature usurate e contatori inefficienti, che causano ingenti perdite d’acqua.  Le perdite in piscina in particolare comportano un impatto ambientale notevole e un costo ingente in termini di danni strutturali. Qualche numero per comprendere l’importanza della questione: Supponiamo di avere una piscina delle dimensioni di 10m x5m profonda 1,5m il cui livello dell’acqua scende di 2 cm al giorno. Quanti litri d’acqua perde la piscina al giorno?

Calcoliamo prima di tutto il volume dell’acqua della piscina: 
larghezza x lunghezza x altezza = 10 x 5 x 1,5 = 75 m3 d’acqua, cioè 75 000 litri d’acqua.

Calcoliamo ora il volume d’acqua perso ogni giorno:
larghezza x lunghezza x altezza = 10x 5 x 0,02 = 1 m3, cioè 1000 litri d’acqua al giorno!

Una perdita in una piscina di 10m x 5m che fa scendere il livello della piscina di soli 2cm si traduce in una perdita giornaliera di ben 1000 litri d’acqua che corrisponde a 20 lavatrici, 18 docce, 12 vasche.

Problemi come quello delle perdite in piscina possono essere facilmente risolti ricorrendo a sistemi più innovativi, materiali di qualità che garantiscono l’impermeabilizzazione e, come diretta conseguenza un risparmio d’acqua notevole.

Come risolvere il problema delle perdite in piscina?

Alcuni dei problemi più frequenti nelle piscine sono legati alla scarsa manutenzione della vasca e del rivestimento oltre che alla scelta di materiali di bassa qualità. Il risparmio economico iniziale in un investimento importante come la piscina è solo apparente e non sempre scegliere materiali low cost risulta una scelta vincente. Danni come le micro bolle d’aria, crepe nella struttura dovute alla rigidità dei materiali, deterioramento delle fughe, etc. spesso possono provocare gravi perdite d’acqua oltre che chiari ed evidenti danni alla struttura. Ecco di seguito alcuni consigli che possono fare la differenza e garantire al vostro impianto efficienza e continuità nel tempo:

Suggerimenti per una piscina più sostenibile

Scegliere materiali di qualità e in particolare rivestimenti che garantiscono una totale impermeabilizzazione alle vostre piscine, è il primo passo per evitare gli sprechi d’acqua e assicurare il corretto funzionamento del vostro impianto. Prodotti premium di alta gamma come le membrane RENOLIT ALKORPLAN, sono la soluzione ideale per rivestire tutte le tipologie di piscine con la garanzia di una membrana impermeabile e resistente nel tempo. RENOLIT ALKORPLAN in particolare offre una garanzia di 10 anni: la promessa di una membrana al 100% impermeabile nero su bianco. Compatibile con la maggior parte delle strutture, con RENOLIT la tenuta stagna è assicurata. Scopri di più sulla qualità RENOLIT

Prendersi cura dell’acqua della struttura monitorando valori di cloro e pH e provvedere a bilanciarli per garantire la trasparenza e la cristallinità dell’acqua a lungo, oltre che a contrastare la formazione di alghe e batteri.

A fine stagione effettuare tutte le operazioni d’invernaggio correttamente, che rappresentano un passaggio fondamentale per salvaguardare l’acqua e non dover svuotare completamente la piscina in primavera. Tra le principali azioni da fare ci sono la pulizia approfondita di fondo e pareti e del sistema di filtraggio, una copertura anti gelo molto isolante e un buon trattamento chimico con i prodotti adeguati. Qui i consigli per la corretta chiusura invernale della piscina.

Scopri di più

La membrana armata dalla A alla Z

L’acqua si sa è un bene prezioso, una risorsa fondamentale per la nostra sopravvivenza. Siamo convinti che sia lì, infinita, quanta ne vogliamo, quando vogliamo. Non è così. L’acqua non è infinita e non esiste elemento in grado di sostituirla, ecco perchè è necessario preservarla. Un consumo più responsabile e consapevole può cambiare la situazione, può fare la differenza. Tutti possiamo fare la nostra parte per limitare gli sprechi.

Ecco perchè vi consigliamo per le vostre piscine prodotti di alta qualità, garanzie sull’impermeabilità e strutture innovative in grado di rendere il vostro impianto efficiente e sostenibile. 

Un saluto dal team RENOLIT Italia!