Le pavimentazioni abbinate a RENOLIT ALKORPLAN, quali aspetti considerare?

Oggi vorremmo parlarvi di un aspetto molto importante da tenere in considerazione quando si inizia a progettare la piscina dei sogni: Le pavimentazioni abbinate a RENOLIT ALKORPLAN

La questione che vogliamo affrontare assieme a voi oggi riguarda la scelta della tipologia di materiale più adatto per la pavimentazione del bordo piscina. Si tratta di una decisione influenzata da diversi fattori: dall’armonia dei colori, al paesaggio circostante, dalla praticità alla manutenzione necessaria, senza dimenticare l’aspetto del prezzo che rappresenta un elemento rilevante nella scelta. Allora, avete già pianificato la vostra piscina, scelto il colore e ora siete pronti per ricevere qualche prezioso consiglio sulla pavimentazione giusta?…continuate a leggere questo articolo…

 

Uno degli aspetti più importanti della costruzione di una piscina riguarda le pavimentazioni abbinate a RENOLIT ALKORPLAN

qual’è il perfetto abbinamento tra il rivestimento RENOLIT ALKORPLAN della piscina e del tipo di pavimentazione nella zona esterna?

Le zone come solarium o zona di riposo e di transito a bordo vasca sono importanti, pertanto è consigliato scegliere un prodotto confortevole e adatto alle proprie esigenze sia pratiche che estetiche. Il pavimento del bordo vasca ideale dovrebbe rispondere a tutte le necessità:  funzionale, resistente, igienico, facile da pulire e…antiscivolo.

Esiste una grande varietà di tipi di materiali, con caratteristiche tecniche ed estetiche differenti, anche se i più utilizzati sono la ceramica, la pietra naturale o artificiale e il legno (senza dimenticare il prato). Di seguito elenchiamo (in ordine sparso) i principali materiali esistenti sul mercato per ottenere una pavimentazione a bordo vasca..perfetta…

 

Le pavimentazioni abbinate a RENOLIT ALKORPLAN

La Ceramica:

Splendida e versatile, la ceramica è un’ottima scelta perchè richiede una manutenzione minima. Infatti è semplice da pulire e resistente a qualsiasi temperatura. Garantisce alti livelli di igiene e regala eleganza, resistenza, durabilità e comodità all’esterno della piscina. Oltre ad essere particolarmente economica, consente di eliminare facilmente batteri, muffe e sporcizia, ecco perchè è uno dei materiali più utilizzati sia per l’interno che per l’esterno della piscina. Esistono diversi tipi di rivestimenti in ceramica, con superfici piane o lisce, ondulate oppure, il più conosciuto: il pavimento smaltato. Inoltre permette di imitare materiali come il legno, la pietra, ecc. Si presenta in forma di mattonelle che danno un tocco naturale, sicuro e comodo all’installazione.

 

Legno:

Naturale, caldo, vivo, il legno permette una perfetta integrazione estetica tra il giardino e la piscina, per questo è diventato uno dei materiali più utilizzati. Adatto anche in ambienti ad elevata percentuale di umidità. Raccomandiamo il corretto trattamento della pavimentazione in legno per renderlo inattaccabile dagli agenti esterni  e dal sole che potrebbero, nel tempo, danneggiarlo.

Un aspetto molto importante è che il tipo di legno sia antiscivolo e resistente al contatto con l’acqua, l’umidità e la luce solare. Ne esistono diversi tipi: legno tropicale, naturale, ecologico o sintetico e si presentano normalmente in deck o tavole. I colori della gamma ALKOPLAN Touch si abbinano splendidamente a questa finitura.

Pietra:

La pietra è uno dei materiali più consigliati per rivestire il bordo della piscina. Pratico sia per la facilità di pulizia che per il finish naturale. In poche parole: una vera certezza! resistente ed esteticamente bellissima in perfetta armonia con il paesaggio. Il tasso di assorbimento dell’acqua è minimo. Nonostante la pulizia e la manutenzione siano minime, è importante sapere che si riscalda sensibilmente con la luce del sole.  Nel mercato vi sono moltissime varietà di pietra, sia naturale che artificiale dagli infiniti colori e texture. Abbinabile ai toni della membrana o a contrasto con essa, la scelta è nelle vostre mani! L’obiettivo è creare giochi di colore unici e ricercati, per un effetto finale fantastico. Il costo può essere elevato e dipende da diversi fattori, ma in ogni caso, la resa estetica che regala ripagherà ogni spesa.

Cotto:

Perfetto per le località marittime per la sua elevata resistenza alla salsedine, resistente agli acidi, ad alto coefficiente di attrito e minimo grado di assorbimento del calore. Ideale per chi ama gli ambienti accoglienti, caldi e confortevoli e desidera dare vita a pavimentazioni versatili che si possono adattare a diverse soluzioni stilistiche.

Attenzione particolare va posta soprattutto per quanto riguarda contesti che durante il periodo invernale possono raggiungere temperature molto rigide perchè tende a gelare con il freddo.

Ricordate anche quando si tratta delle pavimentazioni abbinate a RENOLIT ALKORPLAN: qualunque sia il materiale scelto, è sempre fondamentale affidarsi ad un esperto per ottenere una posa impeccabile e professionale!

Per oggi è tutto, per ogni domanda non esitate a Contattarci compilando il modulo di contatto o telefonando! seguiteci anche sui social facebook e instagram per restare sempre aggiornati!

Un saluto dal TEAM RENOLIT Italia

 

 

 

I prodotti chimici nelle piscine rivestite con RENOLIT ALKORPLAN

Oggi parleremo del trattamento acqua e dei prodotti chimici che, molto importante, non devono mai essere posti a contatto diretto con la membrana....