Guida pratica alla progettazione della vostra piscina: Vi siete mai chiesti quale sia il momento giusto per iniziare a pianificare la vostra piscina? quale l’iter da seguire? A chi rivolgersi? da dove partire?

Che si tratti di una vecchia piscina da ristrutturare o di una piscina di nuova realizzazione, è l’ora di mettersi al lavoro, perchè il momento giusto, è adesso! Proprio così, l’estate sembra così lontana, eppure gli step necessari per iniziare a progettare la vostra piscina sono molti e richiedono diverso tempo. Iniziare a pianificare la piscina nella stagione fredda e avere ben chiari tutti i passi da compiere, vi permetterà di anticipare di molto la data del primo tuffo in piscina. Inoltre si sa, i professionisti del settore sono meno impegnati e potranno seguirvi con più attenzione nel progetto e nella realizzazione…non male eh!? In questo articolo una guida pratica alla progettazione di una piscina che vi accompagnerà nelle prime fasi per non farvi trovare impreparati…continuate a leggere.

La fase burocratica

Cominciamo la nostra guida pratica alla progettazione della piscina dai permessi richiesti. Niente di drammatico state tranquilli, ma un piccolo iter è necessario e ci sono alcune procedure da seguire. Innanzitutto sfatiamo un mito: la “concessione edilizianon è più necessaria.

 

Guida pratica alla progettazione di una piscina: come scoprire se il terreno è sottoposto a vincoli

Nel caso di piscine interrate di nuova realizzazione, per iniziare è sufficiente rivolgersi all’ufficio Edilizia privata del proprio comune di residenza per scoprire se il piano regolatore del territorio prevede dei vincoli.
Se non ci sono vincoli, è’ sufficiente la SCIA (segnalazione certificata di inizio attività) redatta da un professionista per procedere. Un eventuale rifiuto deve essere motivato dall’amministrazione per iscritto. L’iter è lo stesso che si usa per le modifiche o implementazioni di case e appartamenti.

Il nostro consiglio: 

Sempre utile è chiedere il parere del responsabile del comune (si può fare tranquillamente anche a titolo privato), per conoscere le condizioni da seguire in merito allo scarico delle acque, le distanze e le dimensioni, il colore del rivestimento, eccetera.
Nel caso in cui ci si trovi in un’area nella quale vigono tutele paesaggistiche, storiche o ambientali, occorre consultare gli uffici competenti prima di iniziare i lavori ed eventualmente richiedere il permesso di costruire. Per un articolo completo con tutti i permessi per costruire una piscina clicca qui.

Le ristrutturazione: i bonus per gli interventi di riqualificazione

Anche nel caso di rinnovo di una piscina esistente, andrà richiesta la SCIA al comune di appartenenza, informando l’amministrazione dei lavori in programma e delle tempistiche previste.
L’aspetto positivo per le ristrutturazioni è rappresentato dalla detrazione fiscale del 50% prevista dalla Legge di Bilancio: eh si, proprio così, il 2020 è l’anno giusto per rinnovare la tua piscina interrata beneficiando di una detrazione sull’imponibile Irpef del 50% dei costi sostenuti. Per maggiori informazioni sulle detrazioni previste per le ristrutturazioni clicca qui.

 

prima di iniziare i lavori: SCIA

al termine dei lavori: dichiarazione di conformità + accatastamento

prima di iniziare i lavori: permesso di costruire + SCIA

al termine dei lavori: dichiarazione di conformità + accatastamento

 

 

guida pratica alla progettazione di una piscina: La scelta del tecnico più idoneo

 

Scegliere un professionista qualificato è il primo passo per ottenere un risultato ottimale

La professionalità di chi vi accompagnerà lungo tutto l’iter di costruzione o ristrutturazione della piscina è fondamentale. Si tratta di una vera e propria opera che richiede grande esperienza. Il nostro consiglio è quello di rivolgersi a costruttori e tecnici formati, specializzati e qualificati e di non puntare al ribasso ma investire sullo studio del progetto e sulla qualità dei materiali. RENOLIT grazie alla propria offerta formativa e ai numerosi sopralluoghi in tutta Italia, ha nel tempo creato una rete di contatti ed esperti qualificati e certificati, contattaci per richiedere un consiglio sul professionista più adatto alle tue esigenze. Contattaci per un consulto personalizzato.

 

per richiedere informazioni specifiche o un consiglio su costruttori o posatori più idonei alle tue esigenze!

 

 

Guida pratica alla progettazione di una piscina: posizione, struttura, forma, dimensione…

 

Che tipo di piscina scegliere? quali elementi considerare?

Posizione, struttura, forma, dimensione, tipologia costruttiva, rivestimento, accessori. La progettazione e la scelta degli elementi caratteristici della piscina richiede molto tempo ed è una delle fasi più importanti per definirne la resa estetica. Il punto di partenza in tal senso è il posizionamento dell’invaso che deve considerare elementi come la luce, la privacy, il contesto, la presenza di piante o di altri elementi. In un secondo momento si potrà scegliere la forma, la struttura ed il rivestimento. RENOLIT ALKORPLAN offre un’infinita gamma di rivestimenti in PVC perfetti per conferire alla piscina carattere e design originale, unico e moderno.
Ed infine…divertirvi a scegliere accessori, equipaggiamenti, arredi, fare abbinamenti e contrasti con uno dei prodotti RENOLIT della linea ALKORPLAN per rivestire la vostra prossima, meravigliosa, piscina in modo che diventi l’emanazione del vostra personalità risultando unica e inimitabile!

 

IL NOSTRO CONSIGLIO:

Prendetevi il giusto tempo per pianificare la vostra nuova piscina, eviterete che qualche normale piccolo intoppo burocratico, operativo o meteorologico possa ritardare il vostro sogno.