Cari Amici di RENOLIT ALKORPLAN

La stagione fredda è arrivata e l’estate è così lontana che ci sembra prematuro cominciare a pianificare la nostra piscina mentre invece è proprio il momento giusto. Avere ben chiari già da ora tutti i passi per la realizzazione vi permetterà di potervi godere la vostra piscina già all’arrivo delle temperature miti di aprile o maggio senza rischiare di ritrovarvi, in piena stagione, a dover correre per terminare i lavori.

Innanzitutto ci sono alcune fasi burocratiche da espletare: a cominciare dai permessi richiesti. Niente di drammatico, ma un piccolo iter è necessario e ci sono alcune procedure da seguire. Innanzitutto occorre specificare che la “concessione edilizia” (con tutte le complicazioni annesse) non è più necessaria.

E’ sufficiente una semplice DIA (dichiarazione di inizio attività) o SCIA (segnalazione certificata di inizio attività) oppure una CIL (comunicazione di inizio lavori) per procedere. In caso di rifiuto l’amministrazione deve necessariamente essere motivato per iscritto. Lo stesso iter da espletare in caso di modifica o implementazione per case ed appartamenti.

Un consiglio sempre utile è quello di chiedere il parere del responsabile del comune, si può fare tranquillamente anche a titolo privato, per conoscere le condizioni da seguire in merito allo scarico delle acque, le distanze e le dimensioni, il colore del rivestimento, eccetera. Nel caso in cui ci si trovi in un’area nella quale vigono tutele paesaggistiche, storiche o ambientali, occorre consultare gli uffici competenti prima di iniziare i lavori; potrebbe essere richiesto un iter un poco più impegnativo, dal punto di vista della tempistica, ma che sicuramente vi pone in una situazione di tranquillità.

Dovrete decidere poi che tipo di piscina volete nel vostro giardino. Forma, dimensione, tipologia costruttiva, accessori. La progettazione e la scelta di questi elementi prevede un poco di tempo.  Della piscina, infatti, vediamo sempre la parte esterna, le finiture, gli accessori e il rivestimento, ma un elemento molto importante è la struttura. Si tratta della parte che incide di più sui costi, quella che deve resistere più a lungo possibile al tempo ed è quindi importante valutarne bene le caratteristiche.

I sistemi costruttivi sono diversi, ognuno con le sue peculiarità e le sue garanzie specifiche, occorre valutare non solo quelle rilasciate dal costruttore, ma anche quelle del prodotto stesso. Potrete trovare una breve rassegna delle tipologie visualizzando il post: la struttura ideale. Successivamente scegliete il sistema di trattamento che fa per voi. Prendetevi il giusto tempo per pianificare la vostra nuova piscina, eviterete che qualche normale piccolo intoppo burocratico, operativo o metereologico possa ritardare il vostro sogno;

 

E per finire, divertirvi a scegliere accessori, equipaggiamenti, arredi, fare abbinamenti e contrasti con uno dei prodotti RENOLIT della linea ALKORPLAN per rivestire la vostra prossima, meravigliosa, piscina in modo che diventi l’emanazione del vostra personalità risultando unica e inimitabile!

Buon lavoro da RENOLIT!