Rivestimento in PVC per la piscina: Quale colore scegliere?

Rivestimento in PVC per la piscina: Quale colore scegliere?

Rivestimento in PVC per la tua piscina: Quale colore scegliere?

La scelta di quale colore sarà il rivestimento della tua piscina è una fase molto importante che determinerà lo stile e l’estetica del progetto. Il colore della tua piscina dipende esclusivamente dalle tue preferenze e dal tuo stile a prescindere dal prezzo. Rivestimento in PVC per la piscina: Quale colore scegliere?

Perchè è importante scegliere il colore giusto per il rivestimento della tua piscina? Il rivestimento interno delle piscine è costituito da un telo in pvc che non solo impermeabilizza l’impianto (scopri i vantaggi del telo in pvc) ma ne conferisce anche le caratteristiche estetiche e di design. Scegliere il colore giusto è importante per valorizzare il contesto in cui si situa la piscina e per dare un tocco unico e speciale al tuo progetto.

RENOLIT ALKORPLAN offre una grande varietà di rivestimenti di alta qualità di colori e texture diverse. Potrai trovare il rivestimento perfetto in base al prezzo, alla forma e allo stile della tua piscina.

rivestimenti unicolor

RENOLIT ALKORPLAN 2000

rivestimenti in rilievo

RENOLIT ALKORPLAN TOUCH

Rivestimenti color Sabbia

Senza dubbio uno dei colori preferiti per il rivestimento della piscina. Le membrane per piscine color sabbia rendono l’acqua cristallina, del colore del mar dei Caraibi. Per chi desidera un rivestimento color sabbia consigliamo di scegliere tra la versione unicolor RENOLIT ALKORPLAN 2000 Sabbia o il design in rilievo del bellissimo TOUCH Relax

Rivestimenti color Grigio

Il grigio è il colore di tendenza di questo 2021, in tutte le sue texture e tonalità perchè regala all’acqua un azzurro turchese e riflessi argentei. Sono diverse le proposte per questo colore davvero unico nel suo genere. Dal classico 2000 grigio Chiaro al più sofisticato TOUCH Prestige e il nuovissimo TOUCH Origin.

Rivestimenti color Grigio Scuro

Rimanendo sulle tonalità del grigio, ecco un colore davvero apprezzato, il grigio nelle sue cromie più intense, tendente al nero. Conferisce all’acqua un colore profondo che ricorda l’intensità del mare. Anche in questo caso abbiamo due proposte, la versione unicolor ALKORPLAN 2000 Grigio Scuro e il rivestimento effetto ardesia in rilievo TOUCH Elegance, oggi con qualità antiscivolo.

Rivestimenti color bianco

Etereo, il bianco è senza dubbio il colore più elegante e raffinato e consente di creare una piscina dai riflessi cristallini, per un’acqua quasi trasparente. Delicato e di grande impatto visivo, noi proponiamo la versione unicolor di ALKORPLAN 2000 Bianco, in alternativa TOUCH Vanity, in rilievo effetto marmo di carrara

Rivestimenti azzurro o blu

Un grande classico dei rivestimenti in pvc per piscine, il preferito dai centri sportivi, il liner blu o azzurro. Noi proponiamo due alternative, una più chiara e una più scura nelle versioni unicolor. ALKORPLAN 2000 Blu adriatico e Blu chiaro

Rivestimenti beige

Per chi non sa decidere tra il grigio e il sabbia, e desidera rivestire la piscina con un colore particolare, la gamma TOUCH propone l’elegante TOUCH Sublime, dalle tonalità grigio/beige.

Rivestimento color marrone

Perfetto per gli ambienti rustici tipici della toscana o delle regioni più brulle, RENOLIT ALKORPLAN propone il rivestimento effetto pietra grezza che rievoca le pareti rocciose. Guardate la galleria di foto di TOUCH Authentic.

Ed ora è giunto il momento di scegliere il colore perfetto per rivestire la tua piscina!

Desideri dare visibilità alla tua azienda?

Condividi con noi i tuoi progetti, sapremo valorizzarli al meglio!
inviaci le foto delle piscine per vederle pubblicate in articoli personalizzati all'interno del nostro blog nella rassegna delle #piscinedeinostriclienti!

Un saluto dal team RENOLIT Italia!

 

Il rivestimento di una piscina interrata dalla A alla Z

Il rivestimento di una piscina interrata dalla A alla Z

 

Il rivestimento di una piscina interrata le istruzioni dalla A alla Z

Il rivestimento di una piscina interrata dalla A alla Z. La membrana in pvc per piscina è un elemento fondamentale. Rappresenta la chiave per garantire la sicurezza, l’igiene, l’impermeabilizzazione della vasca oltre che a conferirne l’estetica e il colore.

Il versatile: il rivestimento per piscine in PVC

Il PVC è uno dei materiali maggiormente utilizzati per rivestire le piscine grazie alla sua grande praticità, elasticità e le garanzie che offre in termini di impermeabilizzazione e risultati estetici.

In questa guida : il rivestimento di una piscina interrata dalla A alla Z; vi spieghiamo  come viene effettuato il rivestimento di una piscina interrata step by step con la membrana RENOLIT ALKORPLAN TOUCH. 

Come applicare il rivestimento RENOLIT ALKORPLAN in una nuova piscina

RIVESTIMENTO PISCINE RENOLIT ALKORPLANRIVESTIMENTO PISCINE RENOLIT ALKORPLAN

Applicazione degli accessori e pulizia del fondo

Il primo passaggio per rivestire correttamente una piscina è la selezione e installazione degli accessori giusti, specifici per membrana armata con una guarnizione doppia e inserti metallici che vanno applicati in modo preciso e pulito. In secondo luogo è necessario eliminare qualsiasi eventuale protuberanza dal fondo e dalle pareti della vasca.

Installazione degli ancoraggi

I profili in lamiera o in pvc, la novità renolit 2021, vanno applicati lungo il bordo della vasca. Per nuove piscine nelle quali non è ancora stato costruito il contorno e per ristrutturazioni ove sia possibile la rimozione del bordo e la cui superficie sia completamente liscia è consigliata l’applicazione di profili angolari a 90° gradi. Il fissaggio del profilo può essere chimico, con sigillante in poliuretano o meccanico con tasselli posizionati ogni 15 cm circa.

Pulizia della vasca con RENOLIT ALKORPLUS

La pulizia della vasca e la sua disinfezione sono importantissime per questo consigliamo RENOLIT ALKORPLUS, studiato appositamente per evitare la proliferazione di batteri e l’eventuale comparsa di macchie nella vasca. Si tratta di un prodotto che va sciolto in circa 9 litri di acqua e deve essere applicato sull’intera superficie della vasca.

L’applicazione del geotessile

Per rivestire la vasca il primo passaggio da effettuare è la stesura della colla a contatto RENOLIT ALKORGLUE per fissare il geotessile fungicida alla parete per evitare che si muova o si sposti durante l’applicazione della membrana. Il geotessile RENOLIT ha una funzione fungicida che aiuta a prevenire la comparsa di funghi al di sotto della membrana oltre che a mantenere la temperatura dell’acqua della piscina una volta riempita e rendere più liscia e uniforme la struttura. In corrispondenza dei bordi del geotessile va applicato un nastro adesivo in alluminio per proteggere il tessuto dal calore della saldatura.

Il rivestimento di una piscina interrata dalla A alla Z

L’applicazione del rivestimento alle pareti

Misurare accuratamente le dimensioni della vasca. Tagliare il telo lasciando sempre un margine di circa 5 cm in più per le parti da sovrapporre sia lateralmente che nella zona superiore. Iniziare applicando la membrana armata alle pareti della vasca. Successivamente ancorarla ogni 20 cm, per evitare che si formino pieghe. Incollare la membrana alla parete con RENOLIT ALKORGLUE prima di effettuare la saldatura definitiva per garantire un risultato preciso.

In corrispondenza degli scalini, la membrana deve essere adattata al supporto praticando dei tagli negli angoli delle scale lasciando sempre 5 cm per la sovrapposizione ed eliminando il materiale in eccesso. Per approfondimenti dettagliati sulla realizzazione del rivestimento dei gradini vi invitiamo a guardare il video tutorial.

Una volta applicata la membrana alla parete e verificato che non vi siano pieghe o rugosità, si può procedere con la saldatura con  termosoffiatore e apposito rullo per spianare le giunture. La parte inferiore della membrana deve essere applicata al fondo della vasca con fissaggio meccanico con rivetti ad espansione ogni 30 cm lungo tutto il perimetro.

L’applicazione del rivestimento al pavimento con saldatura testa a testa

Gli elementi necessari per effettuare la saldatura testa a testa sul fondo della piscina sono 3.

  • nastro per saldatura (che è disponibile in varie misure)
  • il geotessile fungicida RENOLIT

Il nastro va fissato dove andrà effettuata la saldatura tra le due parti di geotessile. Applicare quindi la prima parte di membrana armata RENOLIT ALKORPLAN con saldatura testa a testa nel mezzo del nastro per saldatura spianando le giunture.
Successivamente collocare la seconda parte di membrana facendola combaciare perfettamente ed eseguire la doppia saldatura, prima all’interno della parte sovrapposta e poi sul bordo esterno. Otterrete una saldatura invisibile e perfettamente pulita e lineare. Per un risultato estetico senza paragoni.

L’applicazione del sigillante 

Per rifinire esteticamente qualsiasi saldatura con sovrapposizione è necessario applicare il PVC Liquido del colore del rivestimento che attenua il dislivello ed evita l’accumulo di sporcizia in corrispondenza delle giunture e nasconde ogni eventuale imperfezione o piccola bruciatura dovute alla saldatura. è importante sapere che il PVC liquido non apporta tenuta stagna, il suo scopo è esclusivamente estetico per nascondere le piccole imperfezioni e saldature.

La realizzazione della posa delle membrane in pvc è un lavoro estremamente delicato, per questo consigliamo sempre di rivolgersi a professionisti e partner RENOLIT ALKORPLAN che possono garantire un risultato esteticamente perfetto e una impermeabilizzazione garantita nel tempo. Se vi state chiedendo come perfezionare o imparare le tecniche di posa, RENOLIT organizza tutto l’anno corsi di formazione professionali per apprendere le principali tecniche di posa delle membrane ed entrare a far parte della rete di partner RENOLIT e trarre tutti i vantaggi di una collaborazione proficua.

  • CORSO DI POSA DI INGRESSO per chi non ha mai posato o desidera imparare da zero l’arte dell’installazione dei rivestimenti in pvc
  • CORDO DI POSA DI APPROFONDIMENTO per i professionisti del settore che vogliono perfezionare le tecniche di posa più complesse 
  • CORSO DI POSA COMPLETO per chi ha bisogno di ripassare le basi e approfondire anche gli aspetti più avanzati della posa

Che aspetti? Iscriviti subito ai corsi di formazione professionale RENOLIT ALKORPLAN

Un saluto dal team RENOLIT Italia!

 

La chiusura invernale della piscina

La chiusura invernale della piscina

Consigli pratici per la chiusura invernale della piscina

La piscina richiede cura, non solo durante la stagione dei bagni ma anche, e soprattutto durante il periodo invernale. Una corretta manutenzione anche durante l’inverno, seguendo alcuni semplici accorgimenti, è fondamentale.

La stagione delle calde giornate estive è ormai terminata, ecco che è giunto il momento di pensare alla chiusura invernale della piscina fino alla prossima primavera. Di seguito RENOLIT ALKORPLAN offre alcuni consigli per provvedere alla chiusura invernale della piscina. Ricordati di seguirci anche su facebook per altri contenuti interessanti e per interagire con noi.

Guida alla copertura invernale della piscina: Step by step

1. Pulizia del fondo e della vasca

In primo luogo, è opportuno effettuare un’attenta pulizia della vasca, asportando tutte le impurità come foglie e residui dalla superficie dell’acqua (con l’ausilio di un retino). è necessario assicurarsi che fondo, pareti, angoli e linea di galleggiamento siano ben deterse.

2. Pulizia dell’impianto di ricircolo e filtrazione

Il secondo step è la pulizia dei cestelli degli skimmer o, nel caso di piscina a sfioro, detersione delle griglie di raccolta dell’acqua, della vasca di compenso e del prefiltro della pompa effettuando un controlavaggio accurato.

3. Controllo del valore del PH

Successivamente, è necessario effettuare un accurato controllo del valore del PH dell’acqua verificando che questo sia compreso tra i livelli ottimali. Per eliminare e prevenire la formazione di batteri e alghe, consigliamo di provvedere ad un processo di clorazione shock.

4. Abbassare il livello dell’acqua

È consigliato inoltre di svuotare i tubi dell’impianto collegati al filtro, chiudere le valvole di mandata e di ritorno e portare l’acqua al di sotto degli Skimmer (suggeriamo di proteggere il vano degli Skimmer con poliuretano espanso o polistirolo). Per quanto riguarda il filtro, consigliamo di eseguire una disincrostazione accurata con prodotti appositi e successivamente isolarlo dall’impianto di ricircolo, svuotandolo completamente

5. Normalizzazione dell’acqua

Effettuare la normalizzazione dell’acqua con l’ausilio di specifici prodotti svernanti che vanno versati direttamente nell’acqua della piscina da chiudere.

6. Copertura invernale

L’ultimo step è la copertura. Si tratta di un accorgimento a nostro avviso molto utile per proteggere la piscina e il rivestimento, da detriti e agenti atmosferici durante la stagione fredda.

Guida alla chiusura invernale della piscina

Pulizia del fondo e della vasca

Pulizia del bordo

Controllo dei valori del PH

Copertura

 

Quali sono i vantaggi di coprire la piscina in inverno?

Garantire una copertura alla piscina durante i mesi invernali ed in generale nei periodi di inutilizzo, vi consentirà di ridurre gli sprechi. La copertura infatti consente di contrastare il fenomeno dell’evaporazione. Il beneficio? risparmio di acqua ma anche di consumi legati all’impianto di filtrazione e riscaldamento dell’acqua. Coprire la vasca durante la stagione fredda vi consentirà quindi di risparmiare acqua, energia e prodotti chimici. Le coperture sono un ottimo alleato per il benessere della piscina, del rivestimento applicato e anche delle vostre tasche ed assicurano lunga vita alla piscina.

FAQ & Consigli

Qui sotto riportiamo alcune risposte alle domande più frequenti riguardanti la chiusura della piscina. Ma ricordatevi sempre che il consiglio migliore arriverà dal vostro manutentore, che conosce la vostra piscina ed il vostro utilizzo.

Qual è il periodo migliore per chiudere la piscina?

è consigliato provvedere alla chiusura invernale della piscina quando la temperatura esterna è ancora mite, tra 15° e 20°, per facilitare le operazioni da svolgere. Chiudere la piscina troppo presto può rappresentare un rischio per la proliferazione di alghe e batteri. 

Svuotare o non svuotare la piscina in inverno?

 Si consiglia di non svuotare completamente la piscina, coprendola. Nel caso in cui non si disponesse di una copertura invernale, è preferibile lasciare almeno 40 cm d’acqua per mantenere il rivestimento in tensione e creare l’opportuno bilanciamento tra la spinta del terreno e l’acqua.

Pompa di filtrazione e chiusura della piscina

è bene ricordarsi di spegnere la pompa di filtrazione e se possibile rimuoverla.

Il consiglio più importante

Per essere assolutamente certi che la vostra piscina risulti sempre perfetta, diffidate del fai-da-te, rivolgetevi sempre ad un professionista per le operazioni di manutenzione, il vostro impianto vi ringrazierà e durerà più a lungo. Contattaci se hai bisogno di consigli sugli operatori più vicini a te.

I consigli sopra elencati sono utili accorgimenti da adottare per una buona manutenzione invernale della vostra piscina e del rivestimento applicato. Il consiglio nr. 1 è quello di rivolgersi ad un professionista per la manutenzione dell’impianto, la vostra piscina vi ringrazierà, contattateci compilando il form per trovare il partner RENOLIT ALKORPLAN più vicino a e più adatto a rispondere alle vostre esigenze. Vi assicuriamo che alla riapertura, in primavera, sarà tutto pronto per una nuova stagione di bagni e relax a bordo vasca.  Se hai trovato utile questo articolo, o hai suggerimenti, faccelo sapere su facebook, con un like o un commento al post.

consigli sulla manutenzione del rivestimento RENOLIT ALKORPLAN

Un saluto dal team RENOLIT Italia!

 

La membrana armata dalla A alla Z: cos’è? quali sono i principali vantaggi?

La membrana armata dalla A alla Z: cos’è? quali sono i principali vantaggi?

La membrana armata per il rivestimento delle piscine è il sistema che presenta meno inconvenienti e più vantaggi sul mercato.

Cos’è la membrana armata? quali sono i principali vantaggi rispetto agli altri rivestimenti presenti sul mercato? Il suo impatto visivo, la facilità di istallazione, il prezzo ragionevole e la sua totale impermeabilità garantita per 10 anni, scopriamo insieme tutte le ragioni per le quali è diventato il sistema di impermeabilizzazione per piscine più utilizzato a livello mondiale

Hai finalmente deciso di realizzare la piscina dei tuoi sogni e ti stai chiedendo quale tipologia di rivestimento scegliere? Ti hanno parlato della membrana armata ma vuoi saperne di più? in questo articolo tutto quello che c’è da sapere sulla membrana armata e i suoi vantaggi

Cos’è la membrana armata?

La membrana armata è un rivestimento per piscine che non solo impermeabilizza la tua piscina, ma ne definisce anche il colore. È composta da due lamine flessibili in PVC, saldate a una rete di poliestere. 

È proprio questa rete che dona una resistenza straordinaria al rivestimento, oltre a impermeabilità e flessibilità. Si tratta quindi del materiale ideale per rivestire una piscina nuova ma anche per rinnovare una piscina esistente di qualsiasi forma e dimensione.

Infatti, si adatta a qualsiasi forma o angolo della piscina è può essere facilmente applicata in ogni struttura.
Nella foto potete ammirare un rivestimento della gamma monocolore RENOLIT ALKORPLAN 2000.

Tutti i vantaggi della membrana armata sia per piscine private che pubbliche

  • Contiene pigmenti di massima qualità che garantiscono la resistenza ai raggi ultravioletti
  • Composta da plastificante a bassa volatilità che garantisce la flessibilità e prolunga la durata
  • Contiene uno stabilizzatore che la rende inalterabile anche in caso di elevati sbalzi di temperatura
  • La vernice protettiva agisce da scudo contro graffi, macchie e sporco
  • si installa nella metà del tempo rispetto ad altri sistemi di rivestimento su ogni tipo di superficie e materiale
  • GARANZIA sull’impermeabilità per 10 anni

Non sorprende dunque che la membrana armata sia ritenuta attualmente la scelta più idonea da parte di privati, enti, hotel e camping per rinnovare a tempo di record le loro piscine.

D’altra parte, i privati che vogliono approfittare della buona stagione per usufruire della loro piscina sono ugualmente molto sensibili al fattore ritardo per la realizzazione o il rinnovo della loro piscina.
Nell’immagine guardate la bellezza dell’effetto dell’acqua con RENOLIT ALKORPLAN Xtreme.

 

Ma parliamo anche di estetica…rivestimenti in 3D

Il rivestimento è la parte più visibile della piscina, ne determina il colore, lo stile, oltre ad influenzare il contesto. Per tale ragione, risulta una scelta importante che può valorizzare notevolmente la vostra struttura.

Il range di colori proposti dal mercato è davvero ricco di alternative, dai classici azzurro, bianco e sabbia, a colori più intensi e di tendenza come le tonalità del grigio o nero. Ma non è finita qui…negli ultimi anni sono molto di moda i design in rilievo delle gamme CERAMICS e TOUCH. Per approfondire l’argomento leggi l’articolo dedicato all’evoluzione del colore nei rivestimenti per piscine.

Le membrane armate in rilievo

La soluzione estetica più originale e di tendenza è oggi rappresentata senza dubbio dalle membrane della gamma TOUCH che dispone di sei design innovativi. Le membrane TOUCH assicurano l’impermeabilità della vasca e trasformano allo stesso tempo il rivestimento, in un elemento fondamentale per conferire personalità e carattere alla piscina, rendendola unica.

Altra gamma che punta su un’estetica accattivante con rilievo in 3D è la membrana armata RENOLIT ALKORPLAN CERAMICS: un rivestimento per piscine dall’estetica ispirata allo stile intramontabile del mosaico.

Le membrane delle gamme 3D non sono solo belle ma anche semplici e rapide da installare. Inoltre…sono certificate a livello C per la resistenza allo scivolamento ed hanno una tenuta garantita per 10 anni per iscritto.

In foto:  RENOLIT ALKORPLAN TOUCH Elegance e CERAMICS Etna

Le gamme RENOLIT ALKORPLAN 2000, TOUCH,  XTREME, e CERAMICS, sono rivestite da una vernice protettiva con formulazione innovativa che le rende qualitativamente superiori alle altre membrane presenti sul mercato. La vernice aiuta a proteggere il rivestimento dagli agenti climatici e dalle aggressioni che possono verificarsi nella piscina. Ma non solo, tutte le membrane per piscine RENOLIT ALKORPLAN vengono sottoposte a severissimi test per verificarne l’idoneità.

Un saluto dal team RENOLIT Italia!

 

Come personalizzare la tua piscina RENOLIT ALKORPLAN

Come personalizzare la tua piscina RENOLIT ALKORPLAN

Tutto quello che puoi personalizzare per possedere la piscina dei tuoi sogni

La tua casa e il tuo giardino sono due luoghi dove rifugiarti, spazi dove puoi rilassarti e dimenticare il lavoro e la vita stressante che ci circonda. Spazi dove puoi riposare circondato dalle cose belle che hai scelto e deciso di fare tuoi seguendo i tuoi gusti. Per la tua casa hai scelto i mobili dove cucini i tuoi piatti preferiti, il letto nel quale riposi, gli asciugamani con i quali coccoli il tuo corpo dopo una giornata pesante ed una doccia rilassante… Allo stesso modo, per il tuo giardino hai scelto le piante, il colore dei fiori, l’erba che calpesti, l’illuminazione che si adatta meglio al tuo carattere e alla tua personalità…

Ora il passo successivo è fare la stessa cosa con la tua piscina. Scegliere il luogo, la forma e il colore della piscina è alla portata di tutti. Non esiste un limite di forma, dimensione e colore; piscine rettangolari, a fagiolo, a forma di cuore, perchè no? Sicuramente esiste una forma che coincide con i tuoi gusti, le misure puoi adattarle al contesto che ti circonda.

Esistono molte possibilità per personalizzare la piscina dei tuoi sogni e con una piscina prefabbricata la scelta è limitata.
Tuttavia, con le membrane armate di RENOLIT ALKORPLAN disponi di infinite possibilità:

1.- Scegli il luogo più adeguato alla collocazione della piscina. È il primo passo importante da tenere presente quando decidi di installare una piscina in giardino o all’interno. Se non hai le idee chiare, in questo articolo ti diamo dei consigli da tenere presente al momento di scegliere l’ubicazione della piscina.

2.- Scegli forma, larghezza, lunghezza e profondità della tua futura piscina. Uno dei molti vantaggi della membrana armata di RENOLIT ALKORPLAN è che si installa con facilità in piscine di qualsiasi forma. Grazie alla flessibilità delle nostre membrane, si possono installare su qualsiasi superficie, indipendentemente dalla forma, l’importante è creare armonia.

3.- Come entrerai ed uscirai dalla piscina? Esistono molti tipi di scale che possono abbellire la tua piscina. Inoltre, gli installatori certificati di RENOLIT ALKORPLAN cercheranno di utilizzare una membrana antiscivolo su tutti gli scalini per ottenere il massimo della sicurezza (un bell’esempio di membrana Xtreme sulla piscina e Touch nella scala lo trovate qui). La sicurezza e la qualità dell’acqua sono requisiti di primaria importanza per RENOLIT ALKORPLAN.

4.- Dopo aver scelto la forma della vasca, è il momento di scegliere il colore della membrana che rivestirà la piscina. Potrai scegliere una membrana armata di un solo colore o stampata con design ispirato al marmo, al mosaico o a diverse pietre nobili… Puoi andare oltre e scegliere le nuove membrane TOUCH che richiamano finiture presenti in natura sia esteticamente che al tatto perché sono a rilievo. Scopri la sensazione del contatto mentre ti rinfreschi nella tua piscina totalmente personalizzata. Una piscina su misura che si adatta ai tuoi gusti e alle tue preferenze.

Una piscina RENOLIT ALKORPLAN.

 

Come scegliere il colore della mia piscina (e non sbagliare)

Come scegliere il colore della mia piscina (e non sbagliare)

Passiamo la vita a scegliere colori… Il colore dell’auto, quello della camicetta per il bambino, oppure quello delle pareti di casa… E la piscina, di certo, non è da meno. Ecco perché è importante seguire questi pochi consigli in modo da scegliere la tonalità perfetta per la tua membrana armata.

Piscine con membrana armata RENOLIT ALKORPLAN

In base ai gusti e alle necessità personali, RENOLIT ALKORPLAN offre varie gamme di prodotti che si differenziano per colore, design o finitura, senza mai perdere di vista gli altissimi standard di qualità. Il modo migliore per scegliere il colore della tua membrana armata.

 

Sia negli spazi ariosi e lineari, che nei contesti più complessi, il design della membrana armata RENOLIT ALKORPLAN sarà all’altezza delle tue aspettative in termini di colori e finitura estetica.

La gamma di colori RENOLIT ALKORPLAN si adatta alla tua casa

Il nostro catalogo dispone di un ampio ventaglio di soluzioni estetiche moderne, perché sappiamo bene che ogni casa e ogni contesto sono diversi. Per questo devi venire a conoscere la gamma RENOLIT ALKORPLAN2000 e RENOLIT ALKORPLAN3000.

colori

Fai clic e accedi al nostro visualizzatore. Il modo migliore di scoprire i colori di RENOLIT ALKORPLAN

RENOLIT ALKORPLAN XTREME è la prima membrana armata che offre 5 anni di garanzia sul colore

Il modo migliore per far sì che il colore della tua piscina non sbiadisca con il passare del tempo. Si tratta di un prodotto esclusivo, una novità a livello globale, con un solo obiettivo: rivestire le piscine più belle del mondo.

garantai colore

Non esitare a chiederci ulteriori informazioni, puoi inviarci un messaggio. Saremo lieti di aiutarti:

 

Contatto

Finalità: gestione della richiesta effettuata attraverso questo modulo di contatto.

Informazioni aggiuntive: nell'Informativa sulla privacy di RENOLIT IBERICA è possibile trovare informazioni aggiuntive sulla raccolta e l'uso delle informazioni personali dell'utente da parte di RENOLIT IBERICA, comprese le informazioni su accesso, conservazione, rettifica, eliminazione, sicurezza e altri argomenti.

Come si installa un faro nel rifacimento di una piscina

Come si installa un faro nel rifacimento di una piscina

Come si installa un faro nel rifacimento di una piscina

Ristrutturazione: Come si installa un faro nel rifacimento di una piscina?

Oggi vi presentiamo una breve guida sull’installazione dell’illuminazione in piscina

 

 

Come si installa un faro nel rifacimento di una piscina. Nel video si può vedere, una volta installata la membrana armata, l’applicazione di un faro in una piscina.

L’applicazione degli accessori nella piscina è l’ultimo passo nell’installazione sia per un nuovo intervento sia nel rifacimento di una piscina esistente. Questa operazione è identica per qualsiasi accessorio della piscina , che sia uno skimmer, una bocchetta di aspirazione dell’acqua della piscina.

Questo video ci è stato dato da un installatore che applica membrana armata nei rifacimenti di piscine, nelle piscine nuove e nelle impermeabilizzazioni delle coperture in generale. Questa impresa installatrice di membrana armata RENOLIT ALKORPLAN è VALLIMPER. La società ha sede a Terrassa (Spagna) e lavora in tutto il paese e anche in Europa. Hanno più di 20 anni di esperienza nell’impermeabilizzazione di coperture e, naturalmente, piscine.

Il sistema che utilizza l’installazione della membrana armata è perfetto per la costruzione di una nuova piscina e, soprattutto, è idoneo per il rifacimento di quella esistente.

Questo é perché la membrana si può applicare su qualsiasi supporto materiale di rivestimento già applicato precedentemente per ottenere una riabilitazione completa della piscina, migliorando l’aspetto estetico si ottiene una impermeabilizzazione totale perchè RENOLIT ALKORPLAN garantisce per 10 anni che non perderà una goccia d’acqua dalle fughe discontinuità/strong>.

Quale altro sistema per revestire una piscina può garantire questo?? Nessun altro…